Nella mattinata di questo sabato, a Firenze, come simpatico evento di contorno a Italia – Australia (come noto, poi, nel primo pomeriggio, al ‘Franchi’ gli azzurri hanno ottenuto uno ‘storico’ successo sugli Wallabies), si è disputato un torneo riservato alle varie categorie propaganda. Tra gli under 9, la kermesse si è consumata al ‘Lodigiani’, il quartier generale del Firenze’31, l’impianto situato di Campo di Marte peraltro attiguo allo stadio. L’Unicusano Livorno ha partecipato al torneo con due squadre. La formazione biancoverde ‘1’ era composta da: Cristiano Aspromonti, Giorgio Serretti, Giorgio Gambogi, Zaccaria Tognato, Alessandro Salerno, Jacopo De Raffele, Leonardo Cecconi e Francesco Borgioli. La compagine ‘2’, invece, era composta da: Giulio Cesare Campora, Lorenzo Cavallo, Giorgio Martellozzo, Giacomo Zanni, Giorgio DAmmando, Alessandro Lardella, Niccolò Grassi, Marco Alessio e Gioele Landi. Una vera e propria festa dello sport, degno antipasto della partita giocata poco dopo dalla nazionale. Ovviamente il dato relativo alle mete messe a segno ed a quelle incassate nel corso del torneo propaganda ha un valore del tutto secondario. L’importante è aver partecipato ad un sabato che passerà negli annali del rugby. Dopo il torneo, tutti quanti i piccoli atleti dell’Unicusano Livorno Rugby (si tratta di giocatori nati negli anni 2014 e 2015) si sono trasferiti al ‘Franchi’ per sostenere la nazionale. I bambini hanno indossato la maglia azzurra. Non è mancato il loro tifo. Un giorno, tra qualche lustro, potranno dire ‘io quel 14 novembre 2022 ho assistito a quella favolosa impresa dell’Italrugby contro l’Australia’.