Incredibile ma vero: dopo venti lunghissimi mesi d’attesa è finalmente ripartito il tanto agognato campionato riservato ai nati negli anni 2007 e 2008, che da questa stagione giocano nella categoria under 15. Nel pomeriggio di sabato 16, nel quadro della prima giornata del torneo regionale, sul prato del campo ‘Carlo Montano’ di via dei Pensieri, la rappresentativa di categoria del Livorno Rugby ha ospitato, nel derby cittadino, i pari età dei Lions Amaranto ‘1’. Di fronte ad una splendida cornice di pubblico e con le favorevoli condizioni meteo – quasi primaverili – si è disputato un match ricco di marcature e di emozioni, concluso con il successo dei biancoverdi 38-27 (5 mete a 4; nella mini- classifica relativa alla singola partita 5 punti a 1). Primo tempo molto combattuto, con un susseguirsi di capovolgimenti di fronte, e moltissime azioni di gioco prodotte. Due mete per parte e biancoverdi, grazie alle due trasformazioni (contro una dei ‘cugini’), al riposo in vantaggio per 14-12. Nel secondo tempo i ragazzi allenati da Mario Isozio, Marco Antonazzo e Francesco Candido si rendono protagonisti di una partenza sprint che li vede in pochi minuti andare a bersaglio con altre tre mete, tutte trasformate dall’angolo (da tre punti, come prevede la regola nella categoria). Nella seconda parte del secondo tempo, il ritmo dei padroni di casa cala e i Lions ne approfittano per accorciare le distanze con due mete e cinque punti di piede, per il 38-27 finale. Per il Livorno Rugby, due mete di Riccardo Carbonella, una di Edoardo D’Ammando, una di Diego Norfini e una di Giorgio Mannucci, con Cristian Isozio autore di cinque trasformazioni. Match vivace e divertente che ha tenuto con il fiato sospeso il folto pubblico presente; buoni spunti di gioco e miglioramento progressivo. Il prossimo appuntamento sarà domenica 24 ottobre alle ore 12:30 presso il campo del Vasari Arezzo. I biancoverdi vittoriosi nel derby cittadino: Edoardo D’Ammando, Jacopo De Rossi, Matteo Sergio Lottini, Nicola Bargagna, Giorgio Mannucci, Lorenzo Caratori Tontini, Vittorio Giovanni Borgiotti, Mattia Bartolini, Diego Andreotti, Matteo Orlandi, Ettore Maltinti, Leonardo Tosi, Aldo Romano, Massimo Pablo Ricciardi, Cristian Isozio, Riccardo Carbonella, Diego Norfini, Riccardo Galleni, Rocco Fazari, Andrea Fulceri.