Nettissima l’affermazione dei ragazzi dell’under 14 (categoria riservata ai classe 2010 e 2011) dell’Unicusano Livorno Rugby nella gara d’esordio della nuova stagione. Nell’incontro giocato nel pomeriggio di questo quarto sabato del mese di settembre sul campo in sintetico amico del ‘Maneo’, i biancoverdi guidati dalla coppia di allenatori Matteo Carrai – Raffaello Chiesa si sono imposti sui pari età del Vasari Arezzo 89-0. Il punteggio del match, valido per la giornata di apertura della fase preliminare del campionato regionale, è fin troppo eloquente sull’andamento di una sfida a senso unico, nel corso della quale i labronici hanno messo in mostra buone qualità. La squadra livornese è composta, di fatto, da quegli elementi protagonisti fino a pochi mesi fa nelle fila under 13 (in questa annata, nel mondo del rugby giovanile e propaganda, si è passati da ‘under dispari’ a ‘under pari’). Questi atleti si sono subito ben adattati alle novità regolamentari della categoria under 14, inclusa quella dei calci di trasformazione (negli under 13 il risultato era determinato unicamente dal numero delle mete messe a segno e non erano previsti punti di piede). La sensazione è che i biancoverdi, con la qualità delle proprie giocate, possano centrare, anche nelle prossime settimane, importanti traguardi. Sabato 30 settembre alle 16:30 ancora una appuntamento tra le mura amiche del ‘Maneo’: stavolta per l’Unicusano ci sarà il derby cittadino con la LundaX Lions Amaranto. Gli atleti biancoverdi protagonisti con il Vasari Arezzo: Filippo Aspromonti, Giovanni Balduinotti, Matteo Bertini, Giorgio Campora, Filippo Carrai, Ettore Carrara, Guido Chiesa, Ugi Chiesa, Lorenzo Danza, Filippo Del Moro, Tommaso Del Vivo, Valentino Ferro, Francesco Fiorentini, Simone Frà, Filippo Gambicorti, Lorenzo Garzelli, Diego Gennari, Christian Paolini, Carlo Rosini, Ryan Rosini, Alessandro Trevisan.