Sono giovanissimi (nati negli anni 2012 e 2013), sono numerosi e sono bravi. Hanno soprattutto una grande passione: quella della palla ovale. Gli under 8 del Livorno Rugby si sono messi in evidenza, in questo intenso fine settimana, in due eventi (o raggruppamenti o concentramenti che dir si voglia) distinti. Sabato pomeriggio la rappresentativa composta da Athos Bonucci, Vincenzo Colecchia, Federico Drago, Pietro De Leonibus, Manuel Mazzotta, Federico Napoli, con gli allenatori-educatori Daniele Aspromonte e Andrea Scapaticci, si è ritagliata un ruolo da protagonista a Pistoia. La kermesse è stata caratterizzata dal fango e da tanto divertimento per tutti quanti. Il Livorno Rugby, a Pistoia, ha incontrato Puma Bisenzio, Valdarno, Colligiana e Lions Amaranto Livorno. Poi, domenica mattina, l’altra rappresentativa del Livorno Rugby under 8 ha ospitato, sul sintetico del ‘Maneo’ di via Settembrini, un raggruppamento al quale hanno partecipato anche Lions Amaranto Livorno, Titani Viareggio, Rosignano Amatori, Gambassi e U.R.M.E.. Anche in questo caso il dato saliente è stato il sano divertimento. La squadra biancoverde protagonista al ‘Maneo’ era composta da: Mattia Battagello, Claudio Benedetti, Giorgio Benetti, Diego Borrelli, Gregorio Ghezzani, Niccolò Perossini, Giacomo Borgio, Filippo Fiorentini, Adele Del Moro, Lorenzo Pezzin, Zeno Catola, Dario Peroni, Marco Fazi con allenatori-educatori Rocco Montanaro, Andrea Scapaticci ed Emanuele Piras. Nei due eventi, nessuno ha conteggiato le mete registrate nel corso delle numerose partite giocate. Nei due raggruppamenti si è costantemente respirato un clima di festa. Una festa dello sport che ha simpaticamente coinvolto anche i tanti adulti presenti a bordo campo. E’ bello crescere sani, con la palla ovale..