Profeti in patria. Gli under 10 del Livorno Rugby, sul campo amico ‘Maneo’ di via Settembrini, hanno dato un nuovo saggio delle proprie qualità. Anche in questa occasione gli allenatori-educatori biancoverdi Fraschetti, Chiesa e Fabbrini hanno potuto schierare due rappresentative. Al via dell’evento ospitato dai labronici, anche due squadre del Valdinievole, una del Rufus San Vincenzo ed una del Golfo Scarlino. Numerose le gare disputate nell’arco del raggruppamento (o concentramento che dir si voglia) svoltosi sul sintetico ardenzino. Come spesso accade in questo tipo di kermesse riservati alle categorie propaganda, si è dato vita ad un girone all’italiana: le sei formazioni presenti si sono affrontate l’un l’altra in mini-gare. Imbattute le due compagini del Livorno Rugby: per entrambe sfilza di 4 vittorie contro le squadre ospiti e pareggio (salomonico) nel ‘derby in famiglia’. Al di là dell’ingente bottino di mete messe a segno, il dato saliente di questa seconda domenica del mese di dicembre è relativo, per gli under 10 labronici, all’evidente crescita di tutti gli atleti. La rosa è ampia e composta da giocatori di spessore per la categoria. Questi i giocatori biancoverdi, nati negli anni 2010 e 2011, brillanti protagonisti sul ‘Maneo’. Livorno Bianco: Cecere, Chiesa U., Compagnone, Danza, Del Moro, Del Vivo, Fava, Mannucci, Pratesi, Rosini. Livorno Verde: Aspromonti, Campora, Carrai, Chiesa G., Fiorentini, Frà, Giorgi, Marini, Paolini, Trevisan.