Per una volta, il Livorno Rugby under 10 ‘non si è sdoppiato’. L’ampia rosa a disposizione degli allenatori-educatori Riccardo Fabbrini e Alessia Fraschetti è stata messa a durissima prova da malanni di stagione. Roster falcidiato dalle assenze. E dunque, anziché presentare, come capita di solito, due squadre in due raggruppamenti distinti, nella stessa giornata, i biancoverdi – categoria riservata ai nati nel 2010 e 2011 – hanno partecipato solo ad un evento, a quello di Chiesina Montalese, a Pistoia. Si è dunque rinunciato alla kermesse in programma al ‘Querceto’ di Sesto Fiorentino. A Pistoia, al via, oltre alla formazione biancoverde, una squadra dei padroni di casa e due compagini del Florentia. Come spesso accade a questo tipo di appuntamenti, riservati alle scalpitanti realtà propaganda, si è svolto un girone all’italiana: tutti contro tutti. I labronici, confermando le qualità già emerse nella prima parte della stagione, hanno vinto le tre partite disputate. La stagione proseguirà con altri raggruppamenti organizzati dal comitato toscano della FIR. A primavera ci sarà spazio per prestigiosi tornei interregionali. L’anno solare – quello di Pistoia era il primo impegno agonistico del 2020 – è iniziato sotto i migliori auspici. In rigoroso ordine alfabetico ecco l’elenco dei giocatori biancoverdi grandi protagonisti sul terreno di Chiesina Montalese: Campora, Carrai, Carrara, Cecere, Compagnone, Danza, Del Vivo, Fiorentini, Fra, Giorgi, Mannucci, Pandalone, Trevisan.