Sette vittorie su otto partite: è stato davvero brillante il cammino del Livorno Rugby under 8 in occasione del prestigiosissimo Torneo Mini Rugby “Città di Treviso”, giunto alla 39° edizione. L’evento – di gran lunga il più importante trofeo a livello di palla ovale giovanile in Italia – si è svolto sabato 6 e domenica 7 maggio sui campi da gioco di Treviso, Casale sul Sile, Paese, Silea e Villorba. 530 (!) le squadre presenti a darsi battaglia, divise nelle varie categorie propaganda: 14 di questi sodalizi sono giunti dall’estero (Austria, Belgio, Croazia, Francia, Inghilterra, Irlanda, Portogallo, Repubblica Ceca e Spagna). Per la categoria under 8 (nati nel 2009 e nel 2010) le squadre ai nastri partenza erano 128. Il Livorno Rugby era inizialmente inserito nel girone elimiatorio con Vittorio Veneto Rugby ‘A’, liquidato nel match d’esordio 4-1 (ogni meta un punto), Lecco, regolato con un rotondo 7-0 e Selvazzano “B”, che si è imposto 5-1 (l’unica sconfitta dei biancoverdi nell’arco dell’intensissima due-giorni). Sfumata con il secondo posto nel proprio mini raggruppamento, la possibilità di lottare per le primissime piazze del torneo, la squadra labronica non ha perso di colpo il carattere e la voglia di giocare. Gli allenatori-educatori Gabriele Biagiotti, Alessia Fraschetti e Angelo Sottile hanno particolarmente apprezzato la dote – propria di un vero rugbista – di rialzarsi prontamente dopo un duro placcaggio subìto. Perentorie le vittorie ottenute dai labronici nel girone delle migliori seconde: nell’ordine superate Ianus (9-1), Amatori Vicenza ‘B’ (8-0) e Abano San Giuseppe (5-2).

Le prime sei gare sono state disputate nel corso di sabato 6. Il mattino dopo, rinfrancati da un’ottima cena e da un sonno riposante, i giovani atleti biancoverdi hanno affrontato le ultime fatiche per stabilire la classifica finale. Girone composto da San Donà, sconfitta 3-1, e da Amatori Silea, superata 4-1. Alla luce di questi ottimi risultati Livorno si è classificata al 29° posto: un piazzamento di tutto rispetto visto l’alto livello delle società in gara. Rimane – ai fini della classifica – l’amaro in bocca per il notevole peso attribuito all’unica battuta d’arresto rimediata durante questo bellissimo fine settimana trascorso in terra veneta. Al di là dei numeri e dei risultati finali i riscontri ottenuti sono ottimi: un ringraziamento a tutti gli educatori e agli accompagnatori per il lavoro svolto e alle famiglie per la disponibilità data durante questi giorni. Questi i biancoverdi under 8 protagonisti al ‘Città di Treviso’ edizione 2017: Giovanni Campora, Alessio Desideri, Giulio Lenzi, Alberto Saltapari, Romeo Celi, Mattia Tarrini, Jacopo Gambogi, Diego Padella, Diego Celati, Jonny Giorgi.