La primavera, per i giovanissimi biancoverdi, è cominciata sotto i migliori auspici. In questa tiepida domenica di fine marzo, due rappresentative del Livorno Rugby si sono messe in mostra in due ‘distinti’ e prestigiosi tornei. Una rappresentativa si è ritagliata un ruolo da protagonista a Noceto (in provincia di Parma) nella XXIV edizione del trofeo Colla dei Sensi; l’altra rappresentativa ha invece disputato, a Milano, il XXIII Torneo Capuzzoni. In terra emiliana, la compagine guidata dall’allenatore-educatore Daniele Di Domenico ha chiuso al 15° posto globale.

Labronici capaci di terminare il girone di qualificazione in seconda posizione. Nella circostanza, i biancoverdi hanno potuto contare anche sull’aiuto di due giocatori dell’amica società del Lecco. Al di là del risultato conclusivo, per i ‘bimbi’ labronici è stata una bella giornata all’insegna del divertimento. A Milano, invece, dopo una partenza un po’ zoppicante, con un girone veramente tosto (AS Milano, Modena, Verona e Pavia nel proprio raggruppamento di ferro), i biancoverdi guidati dagli allenatori-educatori Gabriele Biagiotti e Alessia Fraschetti hanno ritrovato il loro carattere, andando in crescendo. Buonissima la 13° posizione conclusiva. Inutile dire che i bambini (si tratta di atleti nati negli anni 2010 e 2011) si sono comunque divertiti in una insolita domenica di sole, con temperatura gradevole. Il tutto in una cornice di perfetta organizzazione.

A Noceto hanno giocato: Giorgio Campora, Ettore Carrara, Simone Frà, Gabriele Mannucci, Ryan Rosini, Lorenzo Savi, Filippo Tani.

A Milano, biancoverdi in campo con: Filippo Aspromonti, Filippo Carrai, Gregorio Cecere, Guido Chiesa, Ugo Chiesa, Nicolò Compagnone, Filippo Del Moro, Tommaso Del Vivo, Pablo Fava, Francesco Fiorentini.