Sotto la pioggia, la Costa Toscana ‘A’ under 18 ha fatto non poca fatica. A Iolo, sul terreno dei Cavalieri Prato/Sesto, la squadra allenata da Michele Ceccherini, Gianluca Barsacchi e Stefano Gesi ha ceduto 36-3 (4 mete a 0). Il ‘Cavalesto’, con i 5 punti conquistati, ha così consolidato la prima piazza in graduatoria. Questa la classifica del girone èlite del centro Italia, dopo le prime 4 giornate: Cavalieri Prato/Sesto 19 p.; Granducato Livorno* 15; Amatori Parma 14; I Medicei Firenze 13; Romagna 11; Perugia e Florentia 10; Costa Toscana 9; Modena e Reggio 1.

La Costa Toscana è la Franchigia, attiva nei campionati under 18 (èlite e regionale), nata nel 2016 grazie alla sinergia tra Livorno Rugby, Amatori Rosignano, Emergenti Cecina e Bellaria Pontedera. La formazione ‘A’ è di fatto composta solo da giocatori del Livorno Rugby. Domenica prossima la Costa Toscana ‘A’ ospiterà il Perugia. Una partita utile per firmare un pronto riscatto. A Iolo, i padroni di casa hanno sfruttato con cinismo le condizioni climatiche per esaltarsi con la propria fisicità. I Cavalieri sbloccano il punteggio al 10′, con un piazzato. Pronta la reazione ospite: Gesi, dalla piazzola, pareggia i conti: 3-3 al 13′. Nella seconda parte del primo tempo, i locali sfondano due volte la linea difensiva avversaria e, con due mete trasformate si issano sul 17-3. Nella ripresa, la Costa Toscana non concretizza le occasioni create. Più pratici i Cavalieri che con altre due mete, condite da 9 punti di piede, fissano il punteggio sul 36-3. Nel girone èlite – è bene sottolinearlo – sono impegnate le migliori formazioni della categoria. Solo affrontando tali solide realtà, gli atleti della Costa Toscana possono crescere ed essere pronti, tra non tanto tempo, per le aspre battaglie proprie delle prime squadre.

Lo schieramento della Costa Toscana a Iolo: Romano; Zannoni G., Pellegrini, Ianda, Fabbri; Gesi, Zannoni N.; Piras, Pardini, Pini; Ianniciello, Freschi; Andreotti, Mattei, Campanile. Entrati anche: Saylon, Vellutini, Vargiu, Bagnoli, Bagagli.