Al pari della prima squadra biancoverde, anche l’under 16 del Livorno Rugby è stata capace, domenica, di espugnare Bologna. La formazione ‘senior’, seconda nel campionato di B, ha vinto sul terreno del Bologna 1928. L’under 16, invece, nel quadro dell’ottava giornata (penultima di andata) del campionato elite di categoria, girone del centro Italia, si è imposta sul terreno del Reno Bologna 3-29. 5 le mete messe a segno dagli scatenati atleti guidati da Igli Borsato e Alberto Pietra Caprina. 5, ovviamente, anche i punti raccolti. Un bottino che consente, in classifica, di restare solitari al sesto posto, di scrollarsi di dosso la compagnia del Parma’31 e di avvicinarsi alla quinta piazza.

I labronici, in questo duro torneo nel quale sono impegnate le migliori squadre nazionali, stanno crescendo a vista d’occhio. In terra felsinea, è bastato un primo tempo sugli scudi per assicurarsi l’intera posta in palio. La classifica ad un turno dalla fine del girone d’andata: Us Firenze 37 p.; Cavalieri Prato/Sesto 33; Modena e Reggio E. 26; Lyons Piacenza/Valnure 25; Livorno 21; Parma’31 17; Perugia 8; Amatori Parma 6; Reno Bologna 0. Lo schieramento vittorioso all’ombra delle Due Torri: Piram; Vallati, Barsotti, Cristiglio, Lampugnale; Gesi, Simi; Lavorenti, Tattanelli, Tori; Gragnani, Eliseo; Ficarra, Nannoni, Nanni. Entrati anche Quaglia, Danti, Bargellini, Strazzullo, Tomaselli. Ospiti in vantaggio già al 4′, con una meta di Tori. Poi è Gesi (10′) a siglare la meta e la successiva trasformazione: 0-12. Al 16′ meta di Piram. Al 23′ la meta-bonus, firmata da Ficarra (Gesi trasforma). Al 30′ seconda meta personale di Piram, per il massimo vantaggio esterno (0-29 all’intervallo). Nella ripresa, i biancoverdi – nati negli anni 2001 e 2002 – si permettono il lusso di vivere di rendita. Si registra un’espulsione temporanea per Nanni. I locali siglano dalla piazzola i punti della bandiera. Senza scomporsi, né rischiare, i labronici amministrano il largo margine. Finisce 3-29. Una vittoria preziosa e mai in discussione per i biancoverdi, che domenica prossima chiuderanno il loro 2017 agonistico ospitando (alle 11,30 sul ‘Maneo’) il Parma’31.