Un successo prezioso, che consente di guadagnare 4 punti tutti d’oro e di difendere la quarta piazza in graduatoria. Nel campionato elite di categoria, girone del centro Italia, il Livorno Rugby under 16, sfruttando il turno casalingo, ha battuto 10-3 (1 meta a 0) il Reggio Emilia. I biancoverdi allenati da Igli Borsato e Alberto Pietra Caprina si portano a sole 4 lunghezze di ritardo dal Modena, superato 17-19 in casa dal Parma’31 (che a sua volta scavalca i Lyons Piacenza/Valnure, sale al quinto posto, ma resta a meno 4 dai labronici). La 15° giornata giornata è stata caratterizzata in quasi tutti i campi da gare equilibrate e dal punteggio basso. Solo la capolista US Firenze (che ha battuto 24-7 l’Amatori Parma) si è assicurato il bonus-attacco.

La situazione a 3 turni dalla fine della regular season: US Firenze 67 p.; Cavalieri Prato/Sesto 63; Modena 49; Livorno 45; Parma’31 41; Lyons Piacenza/Valnure 40; Reggio E. 37; Perugia 14; Amatori Parma 13; Reno Bologna 4. Domenica prossima, al pari della prima squadra e della Costa Toscana ‘A’, anche il Livorno Rugby under 16 giocherà sul campo dell’Amatori Parma. I biancoverdi (nati negli anni 2002 e 2003) in un torneo duro e difficile, nel quale sono impegnate le migliori formazioni della categoria, stanno mettendo in mostra buonissimi requisiti. Ad onor del vero, la partita di questo turno non è stata particolarmente brillante. Labronici più concreti che briosi. Punti realizzati dal mediano Tazio (una meta) e dall’apertura Gesi (per lui un piazzato ed una trasformazione). Lo schieramento: Simi, Barsotti, Cristiglio, Piram Orsini; Gesi, Tazio; Lavorenti, Guerra, Tori; Gragnani, Xavier; Quaglia Nannoni, Nanni. Entrati anche: Mannucci, Bernardini, Giusti, Schillaci, Nannoni, Eliseo, Tattanelli.