In attesa di riprendere l’attività con la seconda parte del campionato regionale di categoria, il Livorno Rugby under 16 si coccola due propri giocatori – Simone Gesi e Learco Mattei – fra i protagonisti nella rappresentativa del CDF (Centro di Formazione) di Livorno, la squadra composta dai migliori elementi della costa toscana (area nord: dalla Lunigiana all’Elba). Tale selezione ha affrontato in questa seconda domenica di gennaio, in trasferta, la rappresentativa del CDF Reggio Emilia.

La partita è finita con un salomonico punteggio di parità, 15-15 (2 mete per i locali, 3 per gli ospiti), ma al di là del risultato la soddisfazione per il tecnico (livornese) Andrea Brancoli nasce dalla crescita costante di tutti i ragazzi schierati. Eccellente soprattutto il lavoro svolto in difesa, nell’uno contro uno. L’evidente miglioramento premia il duro lavoro di tali promettenti atleti, che, oltre alla classica opera svolta nella propria squadra di club, effettuano, con il CDF, altri allenamenti: uno congiunto ogni due settimane ed uno, nella propria ‘sotto area geografica’ una volta a settimana. Prossimo impegno del CDF di Livorno domenica prossima a Parma.

Il Livorno Rugby under 16, attualmente secondo nel proprio campionato, tornerà invece in campo solo il 31 gennaio, per ospitare la capolista Rosignano. Ecco la classifica dopo le prime 8 giornate del torneo regionale (il Livorno Rugby è l’unica formazione a non aver ancora osservato, in questo girone d’andata, il suo turno di riposo e dunque figura con una gara in più): Rosignano 35 p.; Livorno 27; I Titani Viareggio 24; Lucca 21; Union Tirreno Piombino 19; Union Versilia ed Elba* 15; Rufus San Vincenzo 10; Lunigiana* -4. *Elba e Lunigiana scontano 4 punti di penalizzazione.