La stagione del Livorno Rugby under 12 è cominciata sotto i migliori auspici. Il primo raggruppamento dell’annata è andato in scena nella mattinata di questa domenica sul campo ‘Maneo’ di via Settembrini. L’evento, organizzato ed ospitato dalla stessa società biancoverde, era inserito nell’ambito di ‘AiutiamoLi’, il progetto messo in piedi dallo sport cittadino e teso ad aiutare concretamente le persone che nel tragico alluvione dello scorso 10 settembre hanno subìto ingenti danni materiali.

Nell’intero fine settimana, il Livorno Rugby ha organizzato vari eventi, per raccogliere fondi da destinare a tali sfortunati concittadini. Sul piano prettamente tecnico-sportivo, tornano i conti, per gli under 12 biancoverdi, guidati dagli allenatori-educatori Riccardo Fabbrini, Rossano Campochiari e Alessandro Borgiotti. L’ampia rosa di elementi a disposizione ha permesso di schierare nel raggruppamento due rappresentative: la ‘Bianca’ e la ‘Verde’. Presenti, oltre alle due squadre del Livorno Rugby, anche gli Etruschi Livorno e i Lions Amaranto Livorno. Spazio dunque a tanti divertenti derby cittadini. Evitato lo scontro in famiglia Livorno ‘Verde’ vs Livorno ‘Bianco. Il Livorno ‘Verde’ ha vinto le due partite disputate (con Lions ed Etruschi), mentre la ‘Bianca’ ha vinto con i Lions e perso con gli Etruschi. Al di là delle mete messe a segno e di quelle incassate, buone le impressioni suscitate da tutti gli atleti ruotati in questa prima uscita stagionale.

In rigoroso ordine alfabetico, ecco i giocatori under 12 (nati cioè negli anni 2006 e 2007) protagonisti domenica al ‘Maneo’: Raffaello Agostini, Giacomo Autorino, Nicola Bargagna, Giorgio Barsotti, Saverio Bianchi, Vittorio G. Borgiotti, Davide Canziani, Pietro Celi, Mattia Cioni, Edoardo D’Ammando, Jacopo De Rossi, Bruno Fava, Flavio Germelli, Matteo S. Lottini, Ettore Maltinti, Giorgio Mannucci, Andrea L. Michelucci, Mattia Mistri, Leonardo Nanni, Diego Norfini, Tommaso Perucci, Davide Quercioli, Matteo Ricci, Ania Rosini, Enrico Sabatini, Giulio Tavani, Massimo Tavani.