Terza vittoria consecutiva per l’ambizioso Livorno Rugby under 18 nel campionato élite di categoria. Grazie ad una prova ricca di sostanza, i biancoverdi allenati dal quartetto Isozio-Gesi-Squarcini-Morganti si sono imposti 12-27 (0 punti a 5) sul campo dei temibili coetanei del Parma’31. 2 mete dei ducali e 5 mete dei labronici, che dunque si sono aggiudicati anche il bonus-attacco. Per gli ospiti un successo prezioso e brillante, che consente di alimentare le speranze di ingresso nella poule scudetto (passerà direttamente la prima di ciascuno dei quattro gironi iniziali; ‘barrage’ per le seconde e per le terze). Livornesi caparbi e concreti già nel corso del primo tempo, chiuso meritatamente in vantaggio 0-10 (mete al 16’ del tallonatore Nannoni e allo scadere dell’ala Mattei). Al 2’ della ripresa allungo con la meta del centro e capitano Capozzi (0-15). Reazione dei locali che, tra il 10’ e il 13’ siglano 12 punti (2 mete ed 1 trasformazione) con cui tornano prepotentemente in corsa (12-15). Poi la meta dell’apertura Simone Gesi (29’) consente ai biancoverdi di mettere in cassaforte il bonus-attacco e, di fatto, di assicurarsi la vittoria (12-20). All’ultimo minuto, Capozzi sigla la seconda meta personale, la quinta della propria squadra. Simone Gesi trasforma per il 12-27 conclusivo. Lo schieramento: Gesi A.; Meini, Capozzi (cap.), Piram, Zannoni; Gesi S., Tomaselli; Baldi, Angiolini, Mattei; Lavorenti, Tori; Ficarra, Nannoni, Andreotti. Entrati anche: Campanile, De Rossi, Nanni, Gragnani, Eliseo, Lampugnale, Simi. La classifica dopo 4 giornate: Cavalieri Prato/Sesto 20 p.; I Medicei Firenze 19; Valorugby Emilia e Livorno 15; Modena 10; Parma’31 8; Perugia e Colorno 5; Lyons Piacenza 4; Romagna 1.