Due domeniche di riposo utili, dopo le prime tre fatiche ufficiali, per ricaricare le batterie e preparare i nuovi impegni. Nel campionato élite di categoria, girone del centro Italia, il Livorno Rugby under 18 affronterà dal 10 al 24 novembre, in trasferta il Parma’31, in casa il Colorno e in trasferta il Perugia. Poi, l’8 e il 15 dicembre, match interno con il Modena e trasferta sul terreno dell’attuale capolista Cavalieri Prato/Sesto. Questa la situazione in classifica dopo le prime 3 giornate (Modena e Colorno hanno già giocato il quarto impegno e dunque figurano con una gara in più): Cavalieri 15 p.; Medicei Firenze 14; Modena 11; Valorugby Emilia e Livorno 10; Parma’31 8; Colorno 6; Perugia 5; Lyons 4; Romagna 1. Al termine delle 18 giornate di regular season, la prima passerà direttamente nel girone finale. La seconda e la terza incroceranno rispettivamente la terza e la seconda del girone del sud: in palio l’accesso al girone delle ‘big’. Le otto migliori squadre italiane saranno divise in due gironi da quattro: le prime di questi due raggruppamenti disputeranno la finale tricolore. Il Livorno Rugby ha cominciato la stagione con una sconfitta (17-6) sul campo dei Medicei Firenze, una delle dirette concorrenti nella lotta al vertice. Poi i biancoverdi hanno sfruttato il doppio turno casalingo per ottenere il massimo (10 punti): convincenti (e soprattutto condite dal bonus-attacco) i successi colti al ‘Maneo’ con Valorugby Emilia (29-18) e Lyons Piacenza (39-7). I biancoverdi, sotto la guida del quartetto di allenatori Isozio-Gesi-Squarcini-Morganti, possono togliersi non poche soddisfazioni. Al solito, lo ‘storico’ club del Livorno Rugby cura con grande attenzione tutto il proprio settore giovanile. Il ‘vantaggio’ di disputare il campionato élite consente agli atleti under 18 di maturare significative esperienze e giungere rodati alle aspre battaglie proprie dei campionati seniores. Sono numerosi (negli ultimi tempi, ma non solo) i giocatori che, terminato il percorso giovanile, diventano ben presto punti di riferimento della prima squadra.