L’amichevole internazionale inizialmente prevista per sabato 14 settembre al ‘Maneo’ tra il Livorno Rugby ed il Lucciana è stata rinviata a data da destinarsi: è stata la società corsa, in questo lunedì, a chiedere lo spostamento. Gragnani e compagni, che hanno svolto lo scorso 2 settembre il loro primo allenamento stagionale, stanno continuando a ritmi serrati la preparazione. Il lavoro è impostato in vista dell’esordio nel nuovo campionato di B, girone 2, fissato per il 20 ottobre, in casa con la neo-promossa Imola. Con l’annunciato innesto di cinque nuovi acquisti di spessore (due piloni, un seconda linea, un terza linea ed un mediano di mischia), i labronici puntano al salto di qualità. Il pilone rodigino Max Ravalli si è allenato agli ordini del suo nuovo coach Michele Ceccherini due volte nella scorsa settimana: ha subito suscitato ottime impressioni. Si tratta di un avanti solido, adatto alle necessità del pacchetto livornese. Il seconda linea elbano Daniele Leo è già sul continente ed è pronto a tuffarsi nella nuova avventura a strisce bianco-verdi. In questo lunedì, giunge da Monopoli Antonio Mastrorosa, il mediano di mischia classe 2000, trasferitosi in Toscana per motivi di studio. Mercoledì 11 atterra a Pisa il pilone catalano Joaquin Delgà Busquets. L’esperto terza linea romano Rudolf Mernone si presenterà di passaggio giovedì 12 a Livorno, per concordare la preparazione, dopo il suo piccolo intervento (pulizia ad un menisco, stop previsto due settimane). Cinque giocatori che vanno a rafforzare non poco il ‘nucleo storico’, composto da quegli elementi, nati e cresciuti nel florido vivaio labronico, capaci nelle scorse due stagioni di chiudere al terzo e al quarto posto il girone 2 di serie B. Non mancano ambizioni importanti…