Una mattinata del tutto speciale. Un momento di sport autentico e, soprattutto, caratterizzato da tanto divertimento. Per gli under 6 del Livorno Rugby è stato, quello vissuto in questa seconda domenica del mese di febbraio, un raggruppamento (o concentramento, o ‘Festival’ o triangolare che dir si voglia) memorabile. Inseguendo una palla ovale, con la volontà di portarla, in mezzo a tanti sorrisi, oltre la linea di meta, si sono simpaticamente affrontate, sul terreno ‘Tamberi’ di via Russo, il campo posto a nord della città di Livorno, quartier generale della Fulgida Etruschi, tre squadre. Oltre al Livorno Rugby ed alla Fulgida Etruschi, al via dell’evento il Bellaria Pontedera. Vivaci e di qualità le partite disputate. Nessuno ha conteggiato le marcature segnate nel corso degli incontri. Al termine della ‘fase agonistica’, giochi che hanno coinvolto tutti i bambini protagonisti della kermesse ed apprezzato terzo tempo. L’entusiasmo di questi piccoli-grandi atleti ha coinvolto anche i tanti adulti assiepati a bordo campo. Soddisfattissime delle risposte giunte appaiono le allenatrici-educatrici dei biancoverdi, Federica Muzi e Arianna Bernini. Gli under 6 del Livorno Rugby schierati sul ‘Tamberi’: Giulio Cesare Campora, Giorgio D’Ammando, Zeno Ljubi, Giorgio Martellozzo, Dorian Piroli, Alessandro Salerno, Giorgio Serretti.