Questa domenica resterà nella memoria dei giovanissimi under 8 del Livorno Rugby, e non tanto perché il 2 febbraio 2020 è stata una rarissima ‘data palindroma’, che non si registrava da oltre un millennio (per la prossima dovremo attendere più di mille anni..). Nella mattinata di questa domenica di inizio febbraio, gli atleti biancoverdi nati negli anni 2012 e 2013 si sono resi protagonisti di un raggruppamento di qualità sul terreno del ‘Ruffino Stadium Mario Lodigiani’ (l’ex ‘Padovani’) di Firenze. I labronici, sotto la guida degli instancabili allenatori-educatori Daniele Aspromonti e Andrea Scapaticci, hanno giocato il riuscitissimo evento, al quale hanno partecipato anche i padroni di casa del Firenze’31 ed il Sesto. Come sempre accade quando sono coinvolti rugbisti in erba, ben presto la kermesse si è trasformata in una vera e propria festa dello sport. Nessuno ha conteggiato le mete registrate nel corso delle mini-partite giocate tra le tre squadre. Il divertimento è stato alla base di questa domenica ‘palindroma’. Bellissimi i sorrisi di tutti gli atleti al via dell’evento. Un clima di allegria che ha simpaticamente coinvolto i numerosi adulti presenti a bordo campo. L’under 8 biancoverde, a Firenze, era composta da: Claudio Benedetti, Adele Del Moro, Pietro De Leonibus, Federico Napoli, Zeno Catola, Pietro Ferrucci, Giacomo Borgioli, Vincenzo Colecchia e Marco Fazio.