Nelle prime settimane del 2020, prima del brusco stop imposto dall’emergenza legata alla pandemia da Covid-19, si sono giocate, nel girone 2 di serie B, solo quattro gare. Il Livorno Rugby ha vinto (ed ha ottenuto il massimo, assicurandosi sistematicamente anche il bonus-attacco) le tre gare affrontate in trasferta. Tre partite disputate con le formazioni che occupano le ultime tre piazze in graduatoria (in successione CUS Siena, Formigine e Imola). L’unica sconfitta di questo anno solare pesantissimamente condizionato (e purtroppo non solo per il mondo dello sport) dal coronavirus, è giunta in casa, il 19 gennaio, contro il Modena, diretta concorrente della zona alta della classifica. Tale gara, chiusa sul 15-20 (2 mete a 3) è viaggiata a suon di ‘strappi’: buonissimo avvio dei biancoverdi di Ceccherini (15-0 al 22’, grazie ai punti degli scatenati Piras e Canepa) e decisivo ‘ritorno’ degli ospiti (che hanno firmato tra il 31’ del primo tempo e il 29’ della ripresa un pesante break di 0-20). La telecronaca di quella intensa, rocambolesca ed equilibrata sfida, valida per la decima di andata, verrà nuovamente proposta da TC2Sport (canale digitale terrestre 272) lunedì 30 marzo alle 20,30 e poi più volte in replica, in varie fasce orarie, nei giorni successivi. Alla vigilia di quell’incontro, Livorno e Modena erano appaiate in classifica sul secondo gradino. Gli emiliani, con i 4 punti (a 1) colti sul prato del ‘Carlo Montano’ si erano momentaneamente scrollati di dosso la compagnia dei labronici. Che poi, però, nelle due giornate successive, hanno effettuato il sorpasso. Al momento della sospensione (dopo cioè la prima di ritorno), Livorno è secondo con 10 lunghezze di ritardo dalla capolista Florentia e con 1 punto di margine sullo stesso Modena. In questa domenica 29 marzo (ore 15,30), si sarebbe dovuto giocare, sul ‘Montano’ Livorno – Florentia. Un incontro che avrebbe garantito grande spettacolo. I gigliati hanno vinto sempre nelle loro prime 11 fatiche del torneo 2019/20 e solo contro i biancoverdi non sono riusciti a cogliere il bonus-attacco. Si preannunciava un match delicatissimo, visto che al termine della regular season, solo la prima avrebbe guadagnato la promozione in A (retrocessione in C1 solo per l’ultima). E’ necessario utilizzare il condizionale ‘avrebbe guadagnato’, visto che se – come appare purtroppo probabile – la sospensione del torneo diventerà definitiva, si va verso l’annullamento della stagione (nessuna promozione e nessuna retrocessione?). Il Livorno Rugby ‘rischia’ dunque di saltare le restanti 9 partite: ben 5 (sfida al vertice col Florentia inclusa) erano da giocare in casa e solo 4 (derby cittadino esterno con i Lions Amaranto compresa) in trasferta.