Nel quadro del prossimo appuntamento del campionato di serie B, domenica 22 marzo, si giocherà alle 14,30 sul campo ‘Emo Priami’ di Stagno, il derby cittadino tra i ‘padroni di casa’ dei Lions Amaranto Livorno, sesti con 27 punti, ed il Livorno Rugby, secondo con 44 punti. I Lions provengono da tre vittorie di fila e in tutto, sul ‘Priami’ (fruibile dal gennaio 2019), hanno all’attivo (tra C1 e B) 8 successi su 10 partite giocate: sono passate indenni dal terreno di gioco di via Marx solo il Modena ed il Florentia. Il Livorno Rugby vanta, nel campionato in corso, un ruolino di 9 successi e 2 sconfitte e lontano dal fortino amico del ‘Carlo Montano’ ha perso solo il 17 novembre sul terreno dell’imbattuta capolista Florentia. Dunque la sfida del 22 marzo (14° giornata del girone 2; per entrambe le formazioni si tratterà ‘solo’ del 12° impegno) metterà di fronte due ottime realtà della categoria. Il derby, però, va ben oltre ogni tipo di valutazione tecnico-sportiva. Il derby, indipendentemente dall’importanza della posta in palio, sarà una ‘vera festa dello sport’. All’andata, sul ‘Montano’, nel match vinto 21-11 dai biancoverdi, fu splendida – nonostante la pioggia a tratti torrenziale – la cornice di pubblico. Circa 500 i tifosi presenti in quella occasione. Si potranno rivivere le emozioni di tale confronto (il primo derby tutto labronico in senso assoluto giocato in B) su TC2Sport (canale digitale terrestre 272). Verrà mandata (nuovamente) in onda su tale emittente più volte nelle prossime due settimane la telecronaca integrale di quello ‘storico’ confronto. Gli appuntamenti sono fissati per lunedì 9 e lunedì 16 alle 20,30, martedì 10, giovedì 12, venerdì 13, sabato 14, lunedì 16, martedì 17, venerdì 19 e sabato 21 marzo alle 13,30, alle 18 e alle 24 e mercoledì 11 e mercoledì 18 alle 13,30, alle 19 e alle 24. Sarà possibile, più volte, davanti alla tv, ‘ripassare’ ogni situazione di quel confronto memorabile.

Questo il tabellino dello ‘storico’ derby della terza di andata: tutti i protagonisti potranno dire tra qualche tempo, tenendo i nipotini sulle ginocchia: ‘Io quel 3 novembre 2019, in quel derby che ha segnato la storia del rugby livornese, ero in campo…’.

LIVORNO RUGBY – LIONS AMARANTO LIVORNO 21-11

LIVORNO RUGBY: Canepa; Zannoni (22’ st Pellegrini), Righetti, Ianda (30’ st Menicucci), Del Fiorentino; Gesi Simone, Mastrorosa (20’ st Chirici); Piras, Mernone (29’ st Gragnani Giorgio), Merani (cap.) (dal 7’ pt al 9’ pt Gragnani Giorgio) (27’ st Leo); Bertini Andrea I, Gragnani Giacomo; Busquets, Bufalini (26’ st Ciapparelli Giacomo), Ravalle. A disp.: Sforzi. All.: Michele Ceccherini.

LIONS AMARANTO LIVORNO: Magni Nicola; Barsali, Tamberi, De Libero, Banchieri; Rolla, Magni Matteo; Bernini, Scardino (cap.) (17’ st Pulaha), Cortesi; Ciandri (35’ st Giglioli), Marmugi; Tichetti (8’ st Bertini Andrea II), Giusti (35’ st Vitali), Fusco (35’ st Filippi). A disp.: Rela, Shehu. All.: Giampaolo Brancoli.

ARBITRO: Davor Vidackovic di Milano (assist.: Crimi e Antonazzo).

MARCATORI: nel pt (14-6) 5’ cp Canepa, 16’ cp Rolla, 20’ m. Bufalini, 24’ cp Rolla, 30’ e 38’ cp Canepa; nel st 25’ m. Bertini II, 31’ m. Piras tr. Canepa.

NOTE: giornata di pioggia a tratti torrenziale, spettatori 500 circa. Espulsioni temporanee per Cortesi (34’ pt) e Merani (18’ st). Calci piazzati: Canepa 3/3, Rolla 2/2. In classifica 4 punti per il Livorno Rugby (che ha vinto, con due mete all’attivo) e 0 per i Lions (battuti con un margine superiore alle sette lunghezze; una meta all’attivo).