Un fine settimana caratterizzato da tante partite disputate, tutte quante vinte, in modo brillante. Questo terzo week-end del mese di febbraio ha confermato le doti dell’ampia rosa del Livorno Rugby under 10. Il roster così ricco di elementi ha consentito di allestire, tra sabato e domenica, due rappresentative. Una delle due squadre (la ‘Bianca’) ha giocato nel pomeriggio di sabato il raggruppamento del ‘Priami’ di Stagno, il quartier generale del ‘cugini’ dei Lions Amaranto Livorno. L’altra (la ‘Verde’) si è invece ritagliata un ruolo da protagonista, nella mattinata di domenica, nel raggruppamento svoltosi sul terreno del ‘Santa Costanza’ di San Vincenzo. Ben più del ruolino di marcia (senza ombre, né macchie..), ai quattro allenatori-educatori Fraschetti, Di Domenico, Fabbrini e Chiesa interessava verificare lo stato di forma raggiunto dai propri atleti (si tratta di giovanissimi classe 2010 e 2011). Ebbene, le risposte sono decisamente incoraggianti. Insieme al sano divertimento, alla base dell’attività, si stanno affiancando qualità tecniche di primissimo piano per la categoria. Non mancano possibilità di cogliere buoni risultati anche nei prossimi raggruppamenti organizzati dal comitato toscano della FIR e nei tornei interregionali in agenda a primavera. A Stagno, oltre al Livorno ‘Bianco’, al via due squadre dei Lions Amaranto, i Puma Bisenzio e gli Apuani Massa. A San Vincenzo, oltre al Livorno ‘Verde’ ed ai locali del Rufus, attive le formazioni dei Lions ‘3’ e dell’Elba. Questi, in rigoroso ordine alfabetico, gli atleti del Livorno Rugby protagonisti nell’intenso fine settimana. Squadra ‘Bianca’: Carrai, Carrara, Chiesa G., Chiesa U., Compagnone, Fava, Fiorentini, Mannucci, Marini, Paolini, Pazzi. Squadra ‘Verde’: Aspromonti, Campora, Cecere, Danza, Del Moro, Del Vivo, Frà, Giorgi, Rosini, Trevisan.