A livello agonistico, il mese di febbraio, per le due rappresentative under 10 del Livorno Rugby, è iniziato domenica mattina, con un doppio appuntamento effettuato su due terreni di gioco cittadini differenti. Gli allenatori-educatori Fabbrini, Fraschetti e Chiesa hanno diviso – e non è una novità – l’ampia rosa a propria disposizione in due squadre: quella ‘Bianca’, protagonista nel raggruppamento svoltosi sul sintetico del campo amico ‘Maneo’ di via Settembrini, e quella ‘Verde’, di scena nel raggruppamento del terreno ‘Tamberi’ di via Russo, quartier generale degli Etruschi Livorno. In entrambe le occasioni, si sono vissute autentiche feste dello sport. Grande l’entusiasmo di tutti i protagonisti. Sul ‘Maneo’, oltre al Livorno ‘Bianco’, hanno partecipato il Firenze’31, il Valdinievole, i Lions Amaranto Livorno ed i Titani Viareggio. Come normalmente accade per questo tipo di eventi riservati al settore propaganda, si è dato vita ad un girone all’italiana: tutti contro tutti. Per i padroni di casa, ruolino di tre successi ed una sconfitta. Al ‘Tamberi’, oltre al Livorno ‘Verde’, hanno giocato la Fulgida Etruschi Livorno, il Sesto ed il Versilia. Anche in questa occasione giorne  all’italiana e per la squadra del Livorno Rugby, tre vittorie ed una sconfitta. Ben più del bottino di mete e di successi, ai tre allenatori-educatori interessava verificare il miglioramento di tutti i numerosi atleti schierati. I conti tornano: tutti quanti stanno migliorando a vista d’occhio. Il serio lavoro effettuato nel corso delle sedute settimanali sta consentendo a questi giocatori, nati negli anni 2010 e 2011, di esprimere un rugby di qualità. Livorno ‘Bianco’: Campora, Carrai, Del Moro, Fiorentini, Fra, Mannucci, Pandalone, Paolini, Pazzi. Livorno ‘Verde’: Aspromonti, Chiesa U., Carrara, Compagnone, Danza, Del Vivo, Pratesi, Rosini, Trevisan.