Un piccolo ma significativo ‘esercito’ biancoverde è stato protagonista, nel pomeriggio di sabato 19 sul campo ‘Arrigucci’ di Arezzo. In occasione del ‘Festival delle Aree’ riservato alle rappresentative under 14, si sono ritagliati un ruolo da protagonisti ben 7 atleti, classe 2006, del Livorno Rugby. Si tratta di Filippo Marianelli, Mattia Cioni, Matteo Casini, Pietro Celi, Lorenzo Giusti, Andrea Michelucci e Giacomo Autorino. Erano stati convocati per il prestigioso appuntamento aretino anche Davide Quercioli, Tommaso Guzzo, Saverio Bianchi, Giorgio Barsotti e Tommaso Perucci, che però hanno dovuto dare forfait. Il riuscitissimo evento ha di fatto riunito in terra aretina i migliori giocatori toscani al secondo anno tra gli under 14. Sei le selezioni al via della kermesse: due squadre dei ‘Pirati’ (con i più validi elementi della fascia costiera: in tale compagine, ovviamente, erano inseriti i giocatori biancoverdi), due dei ‘Cinghiali’ (zona Firenze est, Siena ed Arezzo) e due dei ‘Gigli’ (zona Firenze ovest, Prato, Lucca e Pistoia). Il tutto gestito dai tecnici regionali, attivi per il comitato toscano della FIR. Le due squadre dei Pirati hanno affrontato, ciascuna, in due triangolari distinti, altre due rappresentative. Gare di 25’ ciascuna, ricche di contenuti, che hanno confermato la qualità dei giocatori convocati. In tutto, per la compagine della costa, tre successi ed una sconfitta. I sette atleti del Livorno Rugby si sono messi in evidenza, fornendo un contributo importante alla causa dei ‘Pirati’.