Otto giorni dopo lo splendido terzo posto colto a Prato, nella prima tappa del Superchallenge – una sorta di campionato nazionale di categoria, al quale partecipano solo le squadre più attrezzate e ambiziose –, il Livorno Rugby under 14 è tornato a giocare sul terreno amico ‘Maneo’ di via Settembrini. Nel quadro del campionato regionale, sul sintetico ardenzino hanno giocato, sabato pomeriggio, sia la squadra biancoverde ‘1’ (alle 17), sia la squadra biancoverde ‘2’ (alle 16). Nel campionato regionale, non viene stilata una classifica generale ufficiale, ma ci si limita ad omologare ogni singola gara con il classico sistema del punteggio australe (4 punti a vittoria, bonus alla quarta meta, ecc.). Curiosa la situazione vissuta nel match disputato dal Livorno ‘2’ con il Valdinievole. In parità il conteggio delle mete (due per parte) e in parità il numero delle trasformazioni (due per ciascuna formazione). A far pendere l’ago della bilancia a favore dei labronici (che si sono imposti 15-14) l’attribuzione della trasformazione ‘da tre punti’, propria – in una importante novità di questa stagione – della categoria. La trasformazione ‘da tre punti’ è assegnata quando il calcio successivo alla meta viene realizzato con una conclusione dall’angolo, tentato a ridosso della linea di touche. Per i locali, mete di De Rossi e Bargagna, condite dalle due trasformazioni (che sono valse in tutto cinque punti) di Mannucci. Lo schieramento vittorioso contro il Valdinievole: Norfini, De Rossi, Arcamoni, Guzzo, Giannetti Smareglia, Tavani Giulio, Michelucci, D’Ammando, Bargagna, Borgiotti, Mannucci, Germelli, Tavani Massimo, Fulceri. Il Livorno ‘1’ ha perso 0-20 (3 mete incassate, con l’aggiunta anche in questa circostanza da cinque punti di piede) contro il Firenze‘1’. Da segnalare purtroppo il brutto infortunio (frattura della clavicola) del biancoverde Matteo Casini. La formazione del Livorno ‘1’ superata dai gigliati: Giusti, Autorino, Tosi, Quercioli, Bargigli, Marianelli, Cannone, Celi, Perucci, Lottini, Bianchi, Maltinti, Casini, Canziani. La rosa degli under 14 del Livorno Rugby, allenata dal quartetto di tecnici Saltapari, Campochiari, Guidi e Tavella, è talmente ampia da consentire di disputare, in ogni fine settimana, due partite con due rappresentative distinte.